Sondaggio tra i collaboratori : motivazione del personale FFS in aumento

Sondaggio tra i collaboratori : motivazione del personale FFS in aumento © Rawpixel/AdobeStock
17.02.2021

I risultati del sondaggio annuale sulla soddisfazione del personale di FFS e FFS Cargo mostrano in generale una tendenza al rialzo. I collaboratori sono più soddisfatti dei loro datori di lavoro: praticamente in tutte le divisioni e i settori centrali la motivazione è più elevata rispetto agli anni precedenti.

La Confederazione attende una valutazione della soddisfazione

Il sondaggio tra i collaboratori è un requisito della politica del personale che aiuta il Consiglio federale a valutare gli obiettivi strategici di FFS e FFS Cargo. Il sondaggio fornisce informazioni importanti, soprattutto sulla qualità della direzione. All’inchiesta ha partecipato il 75 per cento dei collaboratori delle FFS e il 70 per cento dei dipendenti di FFS Cargo. L’alto livello di partecipazione è la dimostrazione del fatto che il personale sente il bisogno di esprimersi sulla sua situazione lavorativa.

l personale è motivato – nonostante il Coronavirus

Malgrado le difficili condizioni di lavoro e l’attuazione di misure di risparmio, descritte in dettaglio a pagina 16, la soddisfazione sul lavoro, l’impegno nei confronti di FFS e FFS Cargo e il proprio contributo al raggiungimento degli obiettivi del gruppo hanno raggiunto livelli più elevati rispetto al 2019. Questi tre settori, insieme, costituiscono la motivazione del personale. Le valutazioni dei collaboratori raggiungono livelli tra 70 e 84 punti su 100. Il risultato, che rappresenta una «valutazione da media a positiva» rispetto ad altre aziende parastatali, è ragguardevole. transfair presume che i valori positivi sono da ricondurre alle condizioni di lavoro stabili e alla risoluzione generale dei problemi sociali delle aziende durante la pandemia.

La fiducia nei confronti della direzione è in aumento

I collaboratori e i dirigenti hanno maggiore fiducia nei confronti della direzione del gruppo. Il valore è salito da 46 a 57 punti. transfair è convinto che l’influenza positiva del nuovo CEO Vincent Ducrot stia avendo un effetto positivo anche in questo campo. Anche i superiori diretti hanno ottenuto valutazioni migliori, p. es. per quanto riguarda la lealtà e la comunicazione aperta.

Energie e riorganizzazioni

La valutazione comprende anche le «energie» positive e negative, ossia se i dipendenti stanno usando la propria testa e lavorando per raggiungere i loro obiettivi o se, al contrario, stanno consapevolmente andando nella direzione opposta. Queste «energie» dimostrano come viene sfruttata la motivazione e il potenziale del personale. I valori delle «energie» positive sono troppo bassi, quelli delle «energie» negative troppo alti. Per transfair, questo indica che occorre intervenire nei processi di lavoro, nell’affrontare i cambiamenti e nella cooperazione interdisciplinare.

Ora è tutto a posto?

No. Nonostante gli indicatori puntino verso l’alto, i valori positivi a livello aziendale nascondono il fatto che ci sono settori e team con feedback disastrosi nei confronti del posto di lavoro, della direzione e della collaborazione. Inoltre, alcuni risultati mostrano che numerosi collaboratori non si sono ancora ripresi dalle riorganizzazioni sconsiderate. transfair non molla.
Ambiti d'impiego
FFS, FFS Cargo AG