Rinnovo del sistema salariale delle FFS

Rinnovo del sistema salariale delle FFS ©transfair
14.10.2020

Durante il giro di trattative con le FFS di fine settembre 2020, i sindacati sono riusciti a riportare le priorità delle trattative sulla strada giusta: nelle prossime negoziazioni proseguiranno i colloqui sul rinnovo del sistema salariale, mentre sulle richieste di risparmio delle FFS si discuterà più avanti.

Richieste di transfair relative al sistema salariale

Come base per il rinnovo del sistema salariale, transfair prenderà in considerazone la situazione in cui si trovano le FFS attualmente. Sono pochissimi gli ambiti in cui le FFS non necessitano di personale qualificato (carenza di personale specializzato), e per questo in futuro la compagnia ferroviaria dovrà offrire salari e opportunità di sviluppo interessanti a tutte le categorie professionali. transfair ritiene inoltre essenziale un nuovo sistema che
  • permetta una definizione più chiara di conoscenze ed esperienze;
  • consenta di pianificare e abbreviare la durata della progressione salariale;
  • non generi alcun «perdente» né nuove garanzie;
  • permetta di attuare in maniera trasparente la classificazione e gli sviluppi salariali;
  • consenta di avere a disposizione mezzi finanziari a sufficienza per gli sviluppi salariali.
Dal punto di vista delle FFS, il nuovo sistema dovrà consentire di definire e sviluppare i salari in maniera più flessibile e in base alle prestazioni e alle condizioni di mercato. Lo sviluppo salariale non deve più dipendere direttamente dalla valutazione del personale, bensì essere discusso con i superiori durante colloqui sullo sviluppo e sulla retribuzione. I superiori ottengono maggiore libertà di manovra e responsabilità; decade una progressione salariale automatica.

Le misure di risparmio di rilievo per il personale sono controproducenti

Christoph Hammer, CFO delle FFS, ci ha illustrato lo stato delle finanze delle FFS e gli sviluppi previsti. Com’è noto, per il 2021 le FFS intendono cancellare completamente le misure salariali e decurtare due giorni di ferie. Il piano finanziario presentato tiene già in considerazione le misure di risparmio di rilievo per il personale. transfair ha dichiarato espressamente che non è possibile ottenere un mandato da parte dei suoi membri per negoziare su richieste tanto esagerate. Va ricordato che ad oggi transfair non ha sfruttato i risultati positivi del bilancio 2019 per avanzare richieste alle FFS, ma attende il decorso della fase Covid. Questo comportamento solidale deve essere vissuto da tutte le parti sociali. Inoltre, la negoziazione salariale per il 2021 è già stata concordata nell’ambito delle ultime trattative per il CCL. Un esito negativo sarebbe uno schiaffo ai collaboratori che hanno dato il massimo durante il lockdown e che sono tornati in prima linea nell’attuale situazione di scarsità di risorse. Le parti sociali hanno concordato che verso fine anno torneranno a confrontarsi sul tema del risparmio.

Attivare la propria rete personale – reclutare nuovi membri

transfair invita i propri membri ad attivare la propria rete personale, ossia a contattare persone tra i propri conoscenti che potrebbero diventare potenziali membri di transfair. Agire in maniera solidale per continuare a poter garantire buone condizioni di impiego è utile per tutti, soprattutto in vista delle prossime trattative.
Ambiti d'impiego
FFS, FFS Cargo AG