Nuova regolamentazione per formazioni e sedute di team grazie a trattative efficaci con le parti sociali

Nuova regolamentazione per formazioni e sedute di team grazie a trattative efficaci con le parti sociali © transfair (da sinistra a destra Alberto Bottini, Barbara Burri, Peter Käppler, Manuel Avalone, Bruno Zeller)
14.12.2016

Il 12 dicembre 2016, la nuova regolamentazione specifica settoriale sulla durata del lavoro (BAR) P-VS è stata sottoscritta alla presenza di tutti i partner che hanno preso parte alle trattative. La BAR entra in vigore il 1° gennaio 2017. La BAR P-VS prevede nuove norme per le formazioni e le sedute di team al di fuori dei turni assegnati. Inoltre viene applicata – laddove possibile – una riduzione delle pause a una durata massima di 90 minuti. I partner che hanno preso parte alla trattativa hanno inoltre concordato l’eliminazione dalla BAR di norme già presenti a livello sovraordinato nel CCL o nelle regolamentazioni LDL.

I partner hanno deciso che d’ora in avanti le formazioni e le sedute di team al di fuori dei turni assegnati saranno disciplinate nella BAR P-VS.
 
per sedute di team, formazioni e altri eventi a cui i collaboratori prendono parte su base facoltativa al di fuori dei turni assegnati e che non siano obbligatori per l’esercizio della loro attività, viene attribuito sul conto CTS un accredito di tempo precedentemente comunicato. La durata di un tale evento non può superare le 3 ore. L’orario effettivo dell’evento non è considerata nella verifica del turno di riposo, del turno di servizio massimo e della durata massima del lavoro e non sono concessi supplementi di tempo. Il carattere facoltativo implica che il collaboratore/la collaboratrice può assentarsi dall’evento senza addurre motivazioni. Se l’evento prevede la comunicazione di informazioni necessarie a tutti i membri del team, la direzione sul posto è tenuta ad assicurarsi che i contenuti siano trasmessi con altra modalità adeguata.
 
Inoltre è stato concordato che, entro il 31 marzo 2017, P-VS verifichi tutte le organizzazioni del servizio e – laddove possibile (tuttavia senza aumentare le risorse) – riduca la durata delle pause a una durata massima di 90 minuti (eccezioni: per es. necessità legata alla clientela o obblighi nei confronti delle comunità). Le modifiche rispetto all’organizzazione attualmente in vigore sono comunicate in modo trasparente e discusse sul posto con i collaboratori interessati. Viene effettuata una verifica periodica e, se necessario, una realizzazione di eventuali ottimizzazioni.
 
I partner che hanno preso parte alla trattativa hanno inoltre concordato che tutti i contenuti già definiti a livello sovraordinato nel CCL o nelle regolamentazioni LDL siano eliminati dalla BAR. Per questa ragione le regolamentazioni relative al modello del teamwork e dell’impiego facoltativo nonché l’assegnazione dell’occupazione adeguata sono rimosse dalla BAR P-VS.
Ambiti d'impiego
FFS