Mobilità multimodale: sì, però...

Mobilità multimodale:  sì,  però...   © SBB
01.07.2021

Ovviamente, è un segnale positivo quando la politica riflette su come interconnettere ulteriormente i trasporti pubblici. transfair teme tuttavia effetti negativi sul personale di vendita, soprattutto in relazione ai nuovi servizi di mobilità e al previsto accesso legale di terzi alla vendita dei biglietti.

transfair comprende l’intenzione dell’UFT di promuovere la mobilità multimodale. In tale contesto, i sistemi di trasporto e di vendita sono fattori chiave. L’apertura non deve tuttavia avvenire alla leggera; i rischi per le aree di distribuzione e di vendita delle imprese di trasporto (IT) e per i loro collaboratori devono essere chiariti in anticipo. Pertanto, la richiesta unilaterale di una rapida apertura dei sistemi TP da parte dell’UFT a favore di terzi non porta ad alcun risultato. Il settore dei TP desidera giustamente regolare la questione in modo indipendente con i fornitori terzi, senza obblighi dettati dalla politica.

Quali sono i dubbi?

Solo le IT devono concedere l’accesso ai dati e alle loro offerte, senza reciprocità in caso di eventuali nuovi fornitori terzi. In questo modo, in futuro le imprese di trasporto pubblico esistenti potrebbero essere trattate iniquamente o escluse per le offerte di servizi di mobilità completi.
 
L’obiettivo di un’apertura dovrebbe essere l’aumento dell’utilizzo dei TP, il che porterebbe a un incremento del fatturato e a più stabilità delle indennità del settore pubblico. Le IT devono poter decidere da sole quali prodotti condividere con terzi e a quale prezzo. Se i fornitori terzi, come previsto, possono definire i propri prezzi (più vantaggiosi) per i prodotti di trasporto pubblico, potrebbe verificarsi un significativo spostamento dell’interfaccia cliente verso i fornitori terzi, con possibili conseguenze negative per i settori di vendita delle IT. Se i fornitori terzi non dispongono inoltre di alcuna competenza di consulenza e di servizio, saranno comunque i collaboratori delle IT a doversi occupare delle richieste dei clienti. Prima di un’apertura, i politici devono pertanto esaminare attentamente se questo passo ben intenzionato non farà più male che bene al sistema di trasporto pubblico e ai suoi collaboratori. transfair segue l’intero progetto con molta attenzione.
Ambiti d'impiego
FFS