L’esame federale di professione per macchinista «goes live»

L’esame federale di professione per macchinista «goes live» © SBB CFF FFS
15.02.2019

Con la pubblicazione del primo esame professionale ordinario per il 2019, l’Associazione per la formazione professionale superiore delle macchiniste e dei macchinisti (AFSM) ha raggiunto uno dei traguardi più importanti. Il termine per le iscrizioni è fissato al 20 marzo 2019.

Grazie all’introduzione e al riconoscimento dell’esame federale di professione, il mestiere di macchinista è entrato a far parte del panorama svizzero della formazione. La nuova opportunità di conseguire l’attestato professionale federale, oltre che sostenere l’esame di capacità dell’UFT, offre da un lato buone prospettive personali, mentre, dall’altro, i numerosi lavori d’esame futuri consentono di migliorare il profilo professionale, sostenendone l’ulteriore sviluppo. Una volta che gli esperti dell’esame selezionati si sono sottoposti a una prova «test», l’AFSM è pronta ai blocchi di partenza. Tra il 6 maggio 2019 e il 6 dicembre 2019, verrà elaborato dalle prime e dai primi candidati un rapporto di riflessione e, infine, si svolgerà l’esame orale. I dettagli della pubblicazione sono disponibili in tutte le lingue sul nostro sito web e su VHBL. La partecipazione all’esame è volontaria. La tassa dell’esame è stata fissata a CHF 850.-. I soci del sindacato transfair hanno in parte la possibilità di frequentare gratuitamente i corsi generali utili per il superamento dell’esame presso l’istituto d’istruzione ARC. Inoltre transfair sostiene i propri soci con un contributo di CHF 200.- per anno solare per le spese di perfezionamento presso terzi.
Ambiti d'impiego
BLS, CJ, GGB, login, MGB, RhB, FFS, FFS Cargo AG, FFS Cargo International AG, Securitrans Public Transport Security AG, Seilbahnen Wallis, SGV, SOB, SZU, Thurbo AG, TILO SA, TMR, TPF, TPG, TPL