Importante decisione contro il dumping salariale

Importante decisione contro il dumping salariale © Gina Sanders / fotolia.com
22.12.2015
Il Tribunale amministrativo federale ha emesso la propria sentenza: i macchinisti che lavorano nel nostro paese devono percepire un salario d'uso in Svizzera. Questa decisione è significativa nella lotta contro il dumping salariale e rappresenta anche un forte segnale in vista delle prossime negoziazioni con i nostri partner sociali. Resta da vedere se gli sconfitti del processo, ovvero l'Ufficio federale dei trasporti e la ditta Crossrail, impugneranno la sentenza.
 
Ringraziamo le nostre colleghe e i nostri colleghi del SEV per il grande impegno dimostrato nel quadro di questa vertenza. Anche per transfair è chiaro: il dumping salariale nel settore del trasporto ferroviario elvetico è inaccettabile. Già nella nostra  risoluzione del 28 ottobre 2015  abbiamo chiesto di tutelare con la massima determinazione le preziose condizioni di lavoro previste in Svizzera.
Ambiti d'impiego
FFS Cargo AG, FFS Cargo International AG