FAIF: il Parlamento prepara il terreno per il futuro dei trasporti pubblici

FAIF: il Parlamento prepara il terreno per il futuro dei trasporti pubblici © SBB CFF FFS
21.06.2013

È fatta: durante le votazioni finali il Parlamento oggi ha approvato il Finanziamento e l'ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria (FAIF), dando così un chiaro segnale a favore del traffico su rotaia in Svizzera. Il sindacato transfair si dice soddisfatto di questa decisione a sostegno del servizio pubbli-co e dei trasporti pubblici.

La qualità costa. Questa affermazione vale anche per il settore dei trasporti pubblici. I mezzi finanziari messi a disposizione in passato non sono più sufficienti per coprire i costi destinati alla manutenzione e al potenziamento dell'infrastruttura ferroviaria. Il Consiglio federale ha pertanto presentato il FAIF, un progetto – ampliato durante la discussione parlamentare – volto a colmare questi gap finanziari. Oggi, il progetto è stato  approvato dal Parlamento. Grazie ai mezzi finanziari supplementari, al nuovo Fondo per l'infrastruttura ferroviaria a tempo indeterminato (FInFer) nonché al Programma di sviluppo strategico dell'infrastruttura ferroviaria (PROSSIF), sono state gettate le basi per il futuro dei trasporti pubblici.

 

Già dall'inizio transfair si era battuto a favore del FAIF. Il sindacato si dice pertanto molto soddisfatto della decisione presa dal Parlamento. Grazie a questo provvedimento e soprattutto alla scelta di aumentare i mezzi finanziari destinati all'ulteriore ampliamento dell'infrastruttura nettamente al di sopra del progetto iniziale del Consiglio federale, il Parlamento ha sottolineato la grande importanza di una rete di trasporti pubblici ben strutturata e di elevata qualità . La qualità nel settore dei trasporti pubblici costa, questo è fuori discussione. Per lo sviluppo economico e la coesione sociale del Paese questi investimenti sono tuttavia essenziali – e il Parlamento lo ha riconosciuto.

Ambiti d'impiego
BLS, CJ, GGB, MGB, RhB, FFS, FFS Cargo International AG, Securitrans Public Transport Security AG, Seilbahnen Wallis, SGV, SOB, SZU, Thurbo AG, TILO SA, TMR, TPF, TPG, TPL