BLS: firmato il piano sociale «Gottardo»

BLS: firmato il piano sociale «Gottardo» © BLS
02.07.2013

La riduzione del volume di traffico della BLS Cargo SA al Gottardo condurrà inevitabilmente a una soppressione di posti di lavoro. Dopo aver appreso la notizia, transfair si è subito occupato della tutela del personale interessato. Il sindacato ha rivendicato e partecipato in prima linea all'elaborazione di un piano sociale che ora è pronto per essere applicato.

L'intenzione primaria di transfair è e rimane di trovare una soluzione all'interno della BLS. Tuttavia è probabile che questa soluzione non sia applicabile a tutto il personale interessato. Il piano sociale ha l'obiettivo di attenuare il più possibile gli effetti negativi derivanti da una perdita di posti di lavoro.  I collaboratori che entro la fine del 2013 non dispongono ancora di un'alternativa possono ricorrere a prestazioni supplementari. A seconda dell'età e degli anni di servizio, si provvederà a definire le prestazioni messe a disposizione per l'ulteriore permanenza a tempo determinato presso la BLS (le quali includono anche l'offerta di formazione e perfezionamento). L'importo individuale calcolato può però anche essere percepito sotto forma di una tantum.

 

Qui di seguito sono elencati gli ulteriori contenuti del piano sociale:

 

  • una garanzia salariale limitata in termini finanziari e temporali in caso di accettazione di un impiego a uno stipendio inferiore presso un altro datore di lavoro;
  • una conferma di continuare a impiegare il collaboratore o la collaboratrice a partire dal 60° anno d'età;
  • la possibilità di prepensionamento per il personale a partire dal 62° anno d'età;
  • buonuscite in base all'età e agli anni di servizio;
  • nei casi particolarmente gravi la decisione spetta a una commissione paritetica di cui fa parte anche transfair. Nel caso in cui non è possibile trovare un'intesa, le parti in causa possono chiamare in causa un tribunale arbitrale;
  • il diritto di rivolgersi alla commissione paritetica è sostanzialmente garantita alle collaboratrici e ai collaboratori interessati di età compresa tra i 58 e i 59 anni;

 

Sarà la stessa BLS a informare i diretti interessati sulla soppressione dei posti di lavoro. Bruno Zeller, segretario regionale Centro di transfair, assicura:  «transfair seguirà con occhio vigile l'intera procedura di modo che tutto si svolga nel modo più corretto possibile.»

 

 

Ulteriori informazioni

Comunicazione interna di BLS: blitz!

Ambiti d'impiego
BLS