Autonomizzazione di FFS Cargo è fuori discussione!

Autonomizzazione di FFS Cargo è fuori discussione! © SBB CFF FFS
09.03.2017

Oggi, il Consiglio nazionale ha dato seguito alle richieste della propria Commissione dei trasporti e ha incaricato il Consiglio federale di esporre proposte per trasformare FFS Cargo in un’azienda autonoma. transfair critica questa decisione irragionevole!

Dopo che, nel quadro della rispettiva legge, il trasporto merci su rotaia è stato posto su solidi basi e le FFS possono continuare a eseguirlo come attività principale, è incomprensibile e inutile avanzare nuovamente proposte di autonomizzazione e privatizzazione. «Autonomizzare FFS Cargo non porta ad alcun risultato: una nuova situazione di concorrenza andrebbe come sempre a discapito delle condizioni di lavoro del personale ferroviario (contratto collettivo di lavoro di FFS Cargo)», sottolinea Anja Schuler del sindacato transfair.

Anche la ferrovia stessa ne pagherebbe le conseguenze

FFS Cargo fa il suo dovere. In tutti gli ambiti aziendali, la società ha tagliato in modo massiccio i costi e aumentato notevolmente la produttività. Proprio e soprattutto in questi periodi, Cargo si dimostra assai flessibile con il proprio personale nell’introduzione del nuovo trasporto a carri completi 2017 orientato alla clientela. Questi sforzi non devono essere messi sconsideratamente in gioco, né va compromessa in maniera affrettata la comprovata situazione che si è instaurata. Un’autonomizzazione non porterebbe ad altro che a scelte selettive a proprio vantaggio e a uno spostamento ecologicamente irragionevole del trasporto merci sulla strada.
Ambiti d'impiego
FFS Cargo AG