Accordo sulla stabilizzazione della cassa pensioni: il personale fa la sua parte

Accordo sulla stabilizzazione della cassa pensioni: il personale fa la sua parte ©styf /fotolia.com
10.08.2016

Come la casa madre FFS e FFS Cargo SA, anche l’affiliata FFS Cargo International apporta un notevole contributo alla stabilizzazione della cassa di previdenza comune delle FFS.

Durante le negoziazioni tra i partner sociali e FFS Cargo International, siamo giunti a una soluzione soddisfacente per i collaboratori. La stabilizzazione della cassa pensioni (CP) avrà luogo mediante versamenti sui capitali di risparmio individuali dei collaboratori. Questo rifinanziamento si è reso necessario a causa della riduzione del tasso d’interesse tecnico al 2,5 per cento e con l’introduzione di tavole generazionali per quanto riguarda la CP FFS a partire dal 1° gennaio 2016. Il rifinanziamento di questi cambiamenti concernenti la CP permette di mantenere invariato il livello di prestazione dei collaboratori.
 
Allo stesso tempo, i partner sociali hanno prorogato la durata di validità del CCL fino alla fine del 2020. Per gli anni a venire, sono già stati concordati valori minimi per gli aumenti salariali individuali. In compenso, anche il personale apporterà il suo contributo: dal 1° gennaio 2017 la durata di lavoro quotidiana sarà aumentata a 498 minuti e tra il 2016 e il 2020 i collaboratori avranno a disposizione un giorno di vacanze in meno all’anno.
Ambiti d'impiego
FFS Cargo International AG