De-escalazion all’ultimo momento

De-escalazion all’ultimo momento © Foto Die Schweizerische Post AG
06.12.2018

Il 5 dicembre si è tenuto un colloquio tra i vertici delle parti sociali, richiesto da transfair a causa della confusione venutasi a creare attorno all’accordo LDL. In zona Cesarini si è riusciti a trovare un accordo, che permette di uscire dalla situazione districata e di finalmente sottoscrivere gli accordi LDL. La posizione critica e differenziata di transfair è stata quindi, ancora una volta, pagante.

AutoPostale, syndicom e transfair hanno avuto uno scambio di opinioni sugli accordi necessari ai sensi della legge sulla durata di lavoro (LDT) in vista della prossima modifica dell'orario il 9 dicembre 2018. La convenzione verrà rinegoziata tra AutoPostale, syndicom e transfair. Questa operazione si svolgerà nelle prossime settimane e sarà completata entro il 9 aprile 2019 al più tardi. La nuova versione entrerà quindi in vigore retroattivamente a partire dal 9 dicembre 2018. Laddove possibile, qualsiasi remunerazione sarà pagata retroattivamente a partire dal 9 dicembre 2018.
 
In attesa dell'introduzione della nuova soluzione, si applicherà un accordo transitorio concordato tra le parti sociali. I servizi attualmente previsti sono pertanto validi fino a nuovo avviso.
Ambiti d'impiego
Cassa pensioni Posta