mytime 2.0: Successo per transfair

mytime 2.0: Successo per transfair
25.10.2019

Il sistema di registrazione dell’orario di lavoro «mytime» inizia la seconda tornata: la Posta ha apportato miglioramenti a favore dei dipendenti, rispondendo così alle richieste di maggior trasparenza ed equità avanzate da transfair.

Perché «mytime»?
Il 1° luglio 2018 la Posta ha introdotto il sistema di registrazione dell’orario di lavoro «mytime», utilizzato da circa 1800 fattorini ed elaborato in collaborazione con le parti sociali. Sostituisce il vecchio sistema di rilevazione del tempo di lavoro, fonte di continui reclami da parte dei dipendenti, ma anche del sindacato transfair.

«mytime 2.0»
«mytime 2.0» si basa in gran parte sugli orari di lavoro effettivi, tuttavia comprende anche elementi temporali variabili.

Feedback negativo
A causa di numerosi feedback negativi da parte dei propri membri, nella primavera del 2019 transfair ha chiesto alla Posta di modificarlo. La differenza tra le ore di lavoro scansionate e quelle effettivamente calcolate si è tradotta in un disorientamento sempre maggiore tra i collaboratori, ha provocato una maggiore mole di lavoro amministrativo e determinato un’enorme necessità di chiarimenti. Inoltre, il risultato di un sondaggio tra il personale interessato della Posta ha rivelato un notevole potenziale di miglioramento del sistema di registrazione delle ore «mytime».

La Posta è intervenuta
La Posta ha reagito alla situazione e proceduto a ottimizzare il sistema «mytime» a favore dei fattorini in collaborazione con le parti sociali. Le modifiche sono state implementate il 1° settembre 2019. Grazie a transfair, tutti i collaboratori hanno più tempo a disposizione e gli interessati beneficiano di un’indennità finanziaria retroattiva di circa 2 milioni di franchi.

Richieste soddisfatte
Il nuovo sistema «mytime 2.0» ha soddisfatto le richieste di transfair per una maggiore trasparenza ed equità. La versione aggiornata consente alla Posta di pianificare con lungimiranza l’impiego del personale, in considerazione delle oscillazioni stagionali del carico di lavoro. Inoltre, «mytime 2.0» consente di considerare meglio fattori quali il traffico, nonché di reagire ai mutamenti della mole di lavoro. Questo successo dimostra ancora una volta l’utilità di iscriversi a transfair e che il sindacato ottiene vittorie importanti per i propri membri sul fronte del lavoro, grazie alla sua determinazione e alla sua posizione forte nelle trattative.
Ambiti d'impiego
La Posta Svizzera, Cassa pensioni Posta, AutoPostale SA, Rete postale e vendita, PostMail, PostLogistica, PostFinance SA, PostLogistics SA, SecurePost SA