Soddisfazione per il risultato salariale ottenuto presso PostFinance

Soddisfazione per il risultato salariale ottenuto presso PostFinance © makasana photo/Adobe.Stock
13.02.2019

Le parti sociali hanno concordato le misure salariali per il 2019 per il personale soggetto al CCL. Per l'anno 2019, l'1,6 per cento della massa salariale del CCL è destinato a misure salariali ricorrenti e individuali per i circa 2’500 lavoratori soggetti al CCL. transfair è contento del risultato raggiunto.

Il persistente basso livello dei tassi d’interesse, la pressione sui margini e i costi elevati connessi alla regolamentazione e agli investimenti nelle nuove tecnologie restano una sfida sia per le banche nazionali che per PostFinance. Il margine di manovra limitato per quanto riguarda gli aumenti salariali è dovuto anche ai cambiamenti strutturali continui e al mantenimento dei posti di lavoro. Tuttavia, a dieci anni dallo scoppio della crisi finanziaria, il settore bancario ha trovato una soluzione per uscire dalla pesante congiuntura e ha presentato risultati solidi.
 
transfair ha chiesto con forza di coinvolgere gli impiegati. Le banche, tuttavia, in qualità di datori di lavoro, rifiutano sistematicamente misure salariali generali e forfettarie. Se PostFinance non è ancora riuscita a trovare il modo di introdurre una matrice salariale come ad esempio Post CH e PostAuto AG, transfair ha invece compiuto un ulteriore passo avanti con l’introduzione di un valore di partenza che copre la metà della misura salariale e che va a beneficio dei salari più bassi. D’altro canto si è stabilito che il budget concordato dovrà essere utilizzato per intero. 

transfair è contento del risultato
L’attuale risultato positivo dell’1,6 per cento è del tutto in linea con quello stabilito da transfair. Tale risultato si riscontra anche nel raffronto con il settore bancario (media dell’1 per cento), con con la Posta Svizzera SA (1,4 per cento), nonché con le aziende parastatali (FFS 0,8 per cento). Esso tiene anche conto degli sforzi del sindacato volti a compiere un ulteriore passo avanti verso il raggiungimento della parità salariale ed è molto soddisfacente anche se messo a confronto con le misure per il 2018.
 
Confronto con l’anno precedente
  2018 2019
Versamento una tantum 400 CHF/ 800 CHF/ 1000 CHF in proporzione al tasso di occupazione (TO) nessuno
Percentuale del monte salari per misure salariali 1 per cento 1,6 per cento
Valore di partenza nessuno 50 per cento della misura salariale
Aumento delle fasce salariali nessuno nessuno
Ambiti d'impiego
PostFinance SA