La Posta annuncia massicci tagli ai posti di lavoro

La Posta annuncia massicci tagli ai posti di lavoro © Die Schweizerische Post
27.10.2016

Oggi la Posta svizzera gestisce all’incirca 1400 uffici postali, dei quali entro tre anni ne dovrebbero restare solo 800 o 900. transfair si dice del tutto contrario sul modo in cui la Posta intende attuare i suddetti tagli. I nostri membri possono contare sul nostro sostegno e sulla nostra assistenza!

transfair si aspettava ulteriori chiusure di uffici postali, in quanto l’attività degli uffici postali è deficitaria e a livello legale sussiste grande margine di manovra. Tuttavia, il fatto che la Posta intenda chiudere centinaia di uffici postali nell’arco di soli tre anni, per transfair è del tutto inaccettabile. Pertanto negozieremo con la Posta sul numero e sui tempi di attuazione di tale misura. Più sono i collaboratori della Posta iscritti a transfair, più aumenta la nostra influenza nei confronti del datore di lavoro. Convinci dunque le tue colleghe e i tuoi colleghi di lavoro ad aderire.

In caso di chiusure, transfair rivendica ...

... un mantenimento dell’impiego in seno alla Posta;
... un salario invariato per i collaboratori che cambiano posto all’interno dell’azienda;
... un piano sociale separato.

Temi di perdere il tuo posto di lavoro?

transfair è il tuo braccio forte sul posto di lavoro. Abbiamo già offerto consulenza e assistenza a numerose persone che hanno perso il proprio lavoro a causa della chiusura di uffici postali. transfair conosce molto bene i diritti dei lavoratori e gli obblighi del datore di lavoro. In alcuni casi, possiamo anche negoziare per i nostri associati disposizioni speciali. Non esitare dunque a contattare i nostri segretariati regionali.
Ambiti d'impiego
Rete postale e vendita