Finalmente: segno di apprezzamento nei confronti del personale della Posta

Finalmente: segno di apprezzamento nei confronti del personale della Posta © transfair
09.04.2020

La situazione attuale mette tutti a dura prova. In questo contesto, il personale della Posta svolge un enorme lavoro, per il quale già all’inizio della crisi transfair aveva chiesto che i collaboratori fossero ricompensati. Ora la Posta si mostra conciliante: con il salario di aprile il personale ottiene un premio fino a 500 CHF.

Premio coronavirus per i collaboratori che lavorano in prima linea
I collaboratori che lavorano a stretto contatto con i clienti sono maggiormente esposti al rischio di contagio. transfair aveva pertanto chiesto che la Posta riconoscesse questo dato di fatto anche a livello pecuniario. Ora la Posta si mostra conciliante e dice grazie con un premio in denaro. transfair si compiace di questo gesto di apprezzamento il quale rappresenta un segno di meritata stima nei confronti di tutti i collaboratori.
 
Tuttavia, il premio sarà corrisposto solo ai collaboratori di RetePostale, PostLogistics, PostMail e Immobili Management e Servizi. AutoPostale e PostFinance non sono disposte a elargirlo. transfair esorta le due imprese a riconsiderare la loro posizione. René Fürst, responsabile della categoria Posta/Logistica di transfair: «anche il personale di queste imprese, come ad esempio gli autisti di AutoPostale, è esposto e merita di essere premiato».
 
Il coronavirus è un tema anche al tavolo delle trattative salariali
Il premio elargito dalla Posta è un primo importante segno di apprezzamento. Per transfair però non basta: nel quadro delle negoziazioni salariali, il sindacato porterà ancora una volta al tavolo delle trattative lo straordinario impegno del personale della Posta.
Ambiti d'impiego
La Posta Svizzera, IMS SA, Rete postale e vendita, PostMail, PostLogistica