Elezioni Consiglio di fondazione CP Posta

Elezioni Consiglio di fondazione CP Posta © a2-studio (Adobe Stock), bearbeitet
15.04.2021

Nell’ultimo magazine, transfair aveva invitato i suoi associati a mettersi in contatto con lui per una candidatura al Consiglio di fondazione della cassa pensioni Posta. transfair è lieto che alla fine di marzo diverse persone, sia uomini che donne, provenienti da diversi settori si siano fatte avanti per le elezioni che si svolgeranno nell’autunno del 2021.

L’obiettivo è quello di garantire un equilibrio tra gli interessi delle donne e quelli degli uomini attraverso una rappresentanza proporzionata nel Consiglio di fondazione. Per questo motivo, transfair è lieto di presentarsi con una lista completa di cinque candidati debitamente rappresentativa per diversità, età e sesso.

In piena fase di preparazione

La bassa partecipazione alle elezioni del 2017 ha spinto transfair ad avviare con anticipo i preparativi e a informare in maniera più completa e regolare i propri membri. Dopo tutto, si tratta di una carica impegnativa e di grande responsabilità. Allora la partecipazione alle elezioni era solo del 17 per cento. Degli oltre 43’000 aventi diritto di voto, solo 7681 avevano ritornato le loro schede elettorali. Di queste 806 erano nulle.
 
Affinché la votazione porti al successo auspicato da transfair, ogni singolo voto è decisivo. L’ideale sarebbe la consegna della lista elettorale invariata di transfair. Per garantire che gli aventi diritto al voto non si dimentichino di inoltrare le schede elettorali, transfair tiene costantemente informati i suoi membri sugli ultimi sviluppi e sulle sue attività. Inoltre, il sindacato accompagna da vicino i suoi candidati. Insieme riusciremo a mobilizzare ancora di più i nostri associati.

Quali sono i prossimi passi?

Già a metà marzo, transfair si è registrato ufficialmente come organizzazione. La selezione dei candidati per la lista da cinque di transfair sarà effettuata dall’organo elettorale il 20 aprile 2021. Fino ad allora, i candidati dovranno preparare un dossier con un curriculum vitae aggiornato, scrivere una lettera di motivazione, procurarsi un estratto del registro delle esecuzioni e uno del casellario giudiziale nonché fare una foto. Le candidature complete dovranno essere inoltrate entro l’11 giugno 2021. Successivamente, l’ufficio elettorale procederà alla verifica formale dei dossier. Le elezioni avranno luogo in autunno 2021. Fino ad allora transfair avrà ancora molto da fare.
Ambiti d'impiego
La Posta Svizzera