CCL Posta: transfair deplora la pausa di negoziazione

CCL Posta: transfair deplora la pausa di negoziazione ©Dominik Schwarz/photocase.de
30.05.2014

transfair prende parte alle negoziazioni con la Posta nel quadro della comunità di negoziazione con syndicom. Martedì scorso il sindacato dei media e della comunicazione ha informato i responsabili della Posta e di transfair che intende sospendere provvisoriamente le negoziazioni e per il momento interrompere i colloqui su un nuovo contratto collettivo di lavoro (CCL) Posta. transfair si dice dispiaciuto di questa decisione.

Dall'estate scorsa, il sindacato intrattiene intense trattative con i responsabili della Posta su un CCL a cui saranno sottoposti più di 40'000 impiegati postali. Su diversi punti sono stati raggiunti già sensibili miglioramenti, mentre per altri c'è ancora la fumata nera. Oltre a ciò, ci sono alcuni temi che a causa della nuova legislazione o dei risultati emersi durante le negoziazioni hanno subito cambiamenti in base alle esigenze del mercato o del datore di lavoro. Durante le trattative transfair ha inoltre definito e segnalato come molto critici diversi altri punti che non hanno trovato il consenso tra i membri interessati.

 

In veste di organo di accompagnamento della delegazione ai negoziati, durante le trattative il team feedback di transfair è stato regolarmente informato in maniera trasparente e oggettiva sui risultati intermedi. In occasione dell'ultima analisi critica svolta all'interno del sindacato sui suddetti risultati, il team feedback di transfair ha preso posizione in maniera chiara e segnalato alla delegazione ai negoziati dove a suo avviso urgono miglioramenti. Grazie a questo feedback, transfair avrebbe avuto la possibilità di rispettare il processo e il piano d'azione previsti e nei rimanenti giorni trovare possibili soluzioni che vengono ampiamente condivise e accettate sia dalla base sindacale che dal personale postale. transfair deplora pertanto l'interruzione delle trattative.

 

La sospensione provvisoria delle negoziazioni ci farà arretrare di qualche passo, ma nelle prossime settimane darà alla nostra delegazione ai negoziati anche la possibilità di condurre intensi colloqui con le commissioni interne per poi affrontare a forze unite la tornata finale. Il nostro obiettivo è e rimane un CCL di buona qualità con buone condizioni d'impiego!

 

Come previsto dall'agenda, il team feedback di transfair si riunirà il prossimo 20 giugno per ridiscutere a fondo e prendere le necessarie decisioni sulla propria posizione in base alla nuova situazione e definire l'ulteriore modo di procedere.

Ambiti d'impiego
La Posta Svizzera, Rete postale e vendita, PostMail, PostLogistica, AutoPostale SA, PostFinance SA, PostLogistics SA, SecurePost SA, SPS AG