Aumento dei salari orari minimi nel settore postale

Aumento dei salari orari minimi nel settore postale © transfair
12.10.2018

Nel mercato postale ampiamente liberalizzato, ieri PostCom ha reso noto gli standard minimi per le condizioni di lavoro che entreranno in vigore il 1° gennaio 2019. transfair ha collaborato intensamente alle basi dell’ordinanza, adoperandosi a suo favore. Il risultato è ragguardevole.

Per il settore è stato stabilito un salario minimo orario di 18,27 franchi che consente una concorrenza più equa, garantendo le stesse condizioni a tutti gli operatori del mercato. In concreto, ciò significa che in alcuni CCL aumenteranno i salari orari. Nel recapito mattutino dei giornali, effettuato dai collaboratori di Presto, ne beneficerà la metà degli addetti. Il salario orario minimo attuale si attesta infatti a 17,50 franchi.

transfair rivendica da tempo un salario orario minimo di 20 franchi. Grazie a questa misura, si è dunque raggiunto un primo traguardo parziale nella direzione giusta. Il compito di transfair ora sarà di vigilare affinché i datori di lavoro non cerchino una via di scampo per eludere l’aumento dei salari orari mediante la riduzione di altre prestazioni, come ad esempio i fringe benefit o i contributi LAINF.
Ambiti d'impiego
La Posta Svizzera, DPD, Presto SA, KEP&Mail