Retrospettiva della sessione parlamentare autunnale 2020

Retrospettiva della sessione parlamentare autunnale 2020 © Das Schweizerische Parlament
25.09.2020

Il sindacato si rallegra del forte segnale a favore dei PF: il Parlamento ha destinato un importo di oltre 28 miliardi di CHF alla formazione, alla ricerca e all'innovazione. Al centro delle discussioni vi erano anche diversi temi relativi al personale federale. transfair è lieto che il Consiglio degli Stati abbia dimostrato la sua fiducia nel personale federale e votato in linea con le richieste di transfair. Per quanto riguarda i trasporti pubblici, transfair accoglie con favore il sostegno di 900 milioni di CHF stanziato per compensare la perdita di entrate in questo settore nel quadro del Covid-19. Nella categoria Posta/Logistica il mantenimento degli uffici postali è stato un tema centrale. Questa sessione è inoltre stata l'occasione per la co-presidente di transfair, Greta Gysin, di depositare un’interpellanza relativa al telelavoro. transfair segue questo tema attentamente.

Telelavoro - rischi reali e la necessità di una regolamentazione

Il telelavoro ha un successo crescente, anche presso i partner sociali di transfair. Il sindacato segue questa tendenza con grande attenzione e mette in guardia sulla mancanza di una regolamentazione su questa forma di lavoro e sui rischi a essa legati. Durante la sessione, transfair ha trovato ascolto e depositato un'interpellanza (20.4029) al Consiglio nazionale con la sua co-presidente Greta Gysin. L’interpellanza incarica il CF di mostrare come intende regolamentare sufficientemente la questione del telelavoro nelle basi legali, il che è stato fatto, e ciò che intende fare per garantire la salute fisica e psichica dei collaboratori di fronte ai rischi.

Promozione dell’educazione, della ricerca e dell’innovazione (settore ERI) negli anni 2021-2024

transfair è lieto che il Consiglio nazionale si sia mostrato più generoso del Consiglio federale per quanto riguarda il credito d'impegno per il settore ERI (20.028). Per gli anni 2021-2024 saranno concessi 28,1 miliardi di CHF. Un segnale positivo, in particolare per il settore dei PF, per il quale è stato approvato un limite di spesa di oltre 10,8 miliardi di CHF.

Dibattiti sulla legge SUFFP e sulla legge PF

Dopo il Consiglio degli Stati, anche il Consiglio nazionale ha aderito alla legge SUFFP (19.070) (Scuola universitaria federale per la formazione professionale, ex Istituto federale di formazione professionale) che ottiene un accreditamento come alta scuola pedagogica. Per quanto riguarda i PF (19.065), la legge rivista ha oramai superato l’esame del Consiglio degli Stati. transfair aveva preso posizione soprattutto contro il fatto che le registrazioni di videosorveglianza potessero essere riutilizzate in forma anonima e per un diritto di ricorso da parte degli istituti di ricerca contro le decisioni del Consiglio dei PF in determinati ambiti. Il sindacato deplora che il Consiglio degli Stati abbia votato diversamente.

Il personale federale sotto osservazione

Il personale dell'Amministrazione federale è stato al centro dei dibattiti del Consiglio degli Stati con vari oggetti:

Nessun taglio a scapito del personale
La mozione 20.3414 Crisi dovuta al coronavirus. Soluzione globale per stabilizzare le finanze federali e le opere sociali incarica in particolare il CF di indicare ciò che prevede di fare per ridurre, nell'arco di sei a otto anni, il deficit stimato di 40 miliardi di CHF del fondo di compensazione. transfair aveva raccomandato al Consiglio degli Stati di respingere la mozione.

transfair è lieto che il Consiglio degli Stati abbia votato definitivamente contro questa mozione poiché la sua accettazione avrebbe potuto portare a restrizioni di bilancio. Fin dall'inizio della crisi del Coronavirus, il personale federale ha lavorato sodo e il sindacato rifiuta che siano fatti risparmi sulle sue spalle. transfair si oppone anche alla mozione 20.3861  Solidarietà da parte di tutti invece di accollare tutti gli oneri ai contribuenti che incarica il Consiglio federale di ridurre almeno del 5 per cento per i due prossimi anni gli stipendi degli impiegati della Confederazione il cui stipendio annuale è superiore o eguale a 100’000 franchi. La mozione sarà ancora discussa.

Trasparenza
Le mozioni 17.4127 Trasparenza dell'amministrazione e 20.3911 Pubblico registro delle attività accessorie dei quadri superiori dell'Amministrazione federale incaricano il Consiglio federale di prendere le misure necessarie per elaborare un registro pubblico degli interessi dei quadri dell'amministrazione federale e delle loro attività ausiliarie.

transfair è lieto che il Consiglio degli Stati abbia rifiutato questi due oggetti e mostrato la sua fiducia nei confronti del personale federale.

Gestione della crisi
Il postulato 20.3478 In grado di affrontare qualsiasi crisi. Lo Stato maggiore federale di condotta permanente operativo incarica il Consiglio federale di presentare in un rapporto una possibile creazione di uno stato maggiore di condotta permanente operativo.

transfair è lieto del fatto che il Consiglio degli Stati abbia votato contro questo postulato e abbia quindi dimostrato la sua fiducia nelle attuali strutture di gestione della crisi.

Legge urgente sul sostegno dei trasporti pubblici (TP) durante la crisi

transfair è chiaro: le perdite massicce di entrate a livello dei TP durante la crisi del Coronavirus non devono essere assunte dal personale. In questo contesto, il sindacato accoglie con favore il pacchetto di sostegno alle imprese di TP e al trasporto merci su rotaia di 900 milioni di CHF adottato dal Parlamento durante la sessione autunnale attraverso la Legge federale urgente concernente il sostegno ai trasporti pubblici nella crisi Covid-19 (20.055). transfair è lieto che il trasporto locale e il trasporto turistico siano stati inclusi dal Parlamento in questo pacchetto. Il sindacato disapprova tuttavia che questa legge preveda che le imprese di TP siano costrette a sciogliere tutta la propria riserva speciale e che il trasporto a lunga distanza non sia sostenuto dalla Confederazione. Ciò va contro le rivendicazioni che transfair aveva avanzato nella sua presa di posizione [Francese] relativa al progetto di sostegno. Il sindacato si oppone o si mostra molto critico nei confronti di qualsiasi eventuale risparmio fatto sulle spalle del personale.

Supplemento II al preventivo 2020

In generale, transfair è lieto che il Parlamento abbia adottato il supplemento II al preventivo 2020 (20.042) e in particolare il sostegno di 221,3 milioni di CHF per i fondi di infrastruttura ferroviaria.

Mantenimento degli uffici postali

Il mantenimento degli uffici postali è un tema che transfair difende con grande determinazione [transfair deplora che il Consiglio degli Stati e il Consiglio nazionale non abbiano dato seguito alle iniziative cantonali di Ginevra (18.312, Per la salvaguardia dei posti di lavoro e di un vero servizio universale presso la Posta), di Basilea Città (18.314Mantenere il servizio pubblico. No alla chiusura degli uffici postali di quartiere! e di Soletta (18.315Servizi postali)]. Per transfair, risulta chiaro che la chiusura rigorosa degli uffici postali deve finire e che si debba mantenere un servizio pubblico di qualità. Una pianificazione rigorosa per gli uffici postali è doverosa al fine di garantire la stabilità degli impieghi.

La protezione del personale non ha prezzo

Il postulato 20.3666 Quali misure di sicurezza per gli addetti al trasporto valori in Svizzera? chiede al Consiglio federale di esaminare l'opportunità di creare delle disposizioni di protezione dei trasportatori di fondi comparabili a quelle del Canton Vaud per tutto il territorio svizzero.

transfair deplora che il Consiglio degli Stati abbia rifiutato e archiviato questo postulato. Il personale di SercurePost merita delle disposizioni legali sufficienti a livello nazionale al fine di garantire la sua protezione.
Ambiti d'impiego
Servizio pubblico, Politica