Prospettiva della sessione autunnale 2019

Prospettiva della sessione autunnale 2019 © Das Schweizerische Parlament
05.09.2019

La sessione autunnale del parlamento comincia lunedì 9 settembre 2019 e dura fino venerdì 27 settembre 2019. transfair seguirà attentamente i dibatti che riguardano i sui settori e il servizio pubblico e prende una posizione chiara sui seguenti ogetti:

transfair

Oggetto del CF: Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia. Iniziativa popolare (18.052): l'iniziativa popolare «Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia» prevede l'introduzione di un congedo di paternità legale di almeno quattro settimane (giorni lavorativi) finanziato dalle indennità di perdita di guadagno (IPG). Queste quattro settimane sarebbero inserite nel codice delle obbligazioni. Lanciata dal comitato di iniziativa «Congedo di paternità ora!», composto in particolare da Travail.Suisse, l'iniziativa popolare è stata depositata il 4 luglio 2017. transfair si è battuto con questo comitato per ottenere le 100’000 firme necessarie. Oggi, per quasi la metà dei dipendenti sottoposti al CCL, sono previsti solo 1 o 2 giorni di congedo di paternità. Tra le grandi aziende ci sono numerosi esempi di congedi di paternità che vanno dai 10 ai 20 giorni. Il sindacato si è impegnato a livello di partenariato sociale e in particolare ha ottenuto 20 giorni di congedo di paternità per il nuovo CCL FFS. Un congedo di paternità di quattro settimane è più che necessario per conciliare con successo la vita familiare e professionale. Questa misura facilita altresì l'impegno delle donne sul mercato del lavoro, nonché la loro nomina a delle posizioni dirigenziali.

transfair sostiene attivamente l’iniziativa che è già un compromesso e raccomanda al Consiglio nazionale di accettare l’oggetto.
 
Iniziativa parlamentare Controprogetto indiretto all'iniziativa per un congedo di paternità (18.441): tale controprogetto indiretto all’iniziativa popolare «Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia» propone un congedo di paternità di due settimane da prendere entro sei mesi dalla nascita del bambino (che può essere preso sotto forma di giorni isolati). Questo congedo deve essere disciplinato dal codice delle obbligazioni e finanziato dal regime IPG.

transfair sostiene attivamente l’iniziativa popolare «Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia» e la considera già un compromesso. Questo controprogetto è un passo nella giusta direzione e il sindacato raccomanda al Consiglio nazionale di accettarlo.

Mo. Philipp Müller : Per un congedo parentale moderno e flessibile (19.3738) : La mozione incarica il CF di creare una base legale necessaria all’introduzione di un congedo parentale. Il congedo di maternità sarà sostituito da un congedo parentale flessibile di 16 settimane, da condividere tra l'uomo e la donna. Le otto settimane seguenti al parto saranno riservate alla madre e le otto settimane restanti saranno distribuite a discrezione dei genitori. In assenza di un accordo, il congedo di 14 settimane resterebbe garantito alla madre e il saldo di due settimane andrebbe al padre. transfair si esprime per una politica familiare moderna. Tuttavia, il sindacato non sostiene un tale congedo parentale che sarebbe instaurato in mancanza del congedo di maternità e ritiene che questa mozione rappresenti un attacco contro il congedo di maternità attuale. Inoltre, la convenzione n.183, firmata dalla Svizzera, sulla protezione della maternità dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) indica che una donna abbia diritto a un congedo di maternità di almeno 14 settimane. La mozione va quindi contro questa convenzione.

transfair raccomanda al Consiglio degli Stati di respingere questa mozione.

Amministrazione pubblica

Mo. CF-N : Misurare l'efficacia nel settore ERI (19.3413) : la mozione incarica il CF di introdurre, nell’ambito del messaggio ERI (messaggio relativo alla promozione della formazione, della ricerca e dell’innovazione) 2021-24, un modello che mira a misurare l’efficacia dei mezzi finanziari investiti e delle misure previste. Ogni anno, il CF deve presentare al Parlamento, insieme ai conti, un rapporto che menzioni gli effetti prodotti. transfair ritiene che le valutazioni dell’efficacia effettuate attualmente nel settore ERI siano sufficienti e che non sia necessario occasionare spese amministrative supplementari sproporzionate. Inoltre, è già previsto che il messaggio FRI 2021-2024 comprenderà in particolare un’anteprima sintetica delle valutazioni realizzate.

transfair raccomanda al Consiglio nazionale di respingere la mozione.

Trasporti pubblici

Postulato CEATE-CE. Il settore dei trasporti deve contribuire alla protezione del clima
 (19.3949) :
 il postulato incarica il Consiglio federale di presentare un rapporto per misure supplementari di protezione del clima nel settore dei trasporti. La situazione delle regioni periferiche deve essere presa in considerazione (ad esempio da un aumento da parte loro al prodotto della tassa di incentivazione o da una tassazione ridotta della mobilità). Il settore dei trasporti è il solo che vede aumentare ancora le sue emissioni di CO2. Le misure previste nella nuova legge sul CO2 si stanno già dimostrando chiaramente insufficienti.

transfair raccomanda al Consiglio degli Stati l’adozione del postulato.

Posta Logistica

Servizio postale universale e uffici postali
La questione della chiusura progressiva degli uffici postali continua a occupare l’arena politica. Il Parlamento e il Consiglio federale sono tenuti a fare il necessario presso la Posta affinché la qualità del servizio universale, di cui all’art. 1 della legge sulla Posta, e la salvaguardia dei posti di lavoro negli uffici postali esistenti siano garantiti sull’insieme del territorio svizzero. transfair si posiziona contro lo smantellamento del servizio pubblico, in particolare le regioni periferiche, e raccomanda al Consiglio nazionale l’adozione di questo postulato.

Postulato CCT-N : Sviluppo a lungo termine dell'accesso al servizio postale universale (19.3532) : il postulato prega il CF di chiedere alla Posta una pianificazione a più lungo termine dell’accesso alle prestazioni che rientrano nell’ambito del servizio postale universale. Il rispetto dei criteri di accessibilità per le prestazioni del servizio universale nel settore postale nonché lo sviluppo e la distribuzione a lungo termine della rete capillare di punti di accesso devono in particolare essere esposti. Le prospettive a lungo termine per la distribuzione di giornali e riviste in abbonamento devono anch’esse essere rispettate.
 
Nello stesso contesto, e al fine di garantire il servizio postale universale e i posti di lavoro negli uffici postali esistenti, transfair raccomanda al Consiglio degli Stati l’adozione degli oggetti seguenti:  iv. cant. SO : Servizi postali (18.315) / Iv. cant. GE. Per la salvaguardia dei posti di lavoro e di un vero servizio universale presso la Posta (18.312) / Mo. Berberat: Sospendere la chiusura degli uffici postali sino alla fine del trattamento dell'iniziativa cantonale del Giura (17.134) (19.3749nonché l’iv. cant. BS : Mantenere il servizio pubblico. No alla chiusura degli uffici postali di quartiere! (18.314).
Ambiti d'impiego
Conciliabilità tra lavoro e famiglia, Servizio pubblico, Politica