Sviluppo o ripiegamento su se stessa: Swisscom dovrà scegliere!

Sviluppo o ripiegamento su se stessa: Swisscom dovrà scegliere! © Swisscom
07.02.2019

Il sindacato transfair può constatare che per il 2019 l’obiettivo prioritario della direzione rimane la riduzione dei costi. Per raggiungere questo scopo, Swisscom punta a proseguire le riorganizzazioni e a semplificare i processi di lavoro. Serve una strategia chiara!

Le sfide poste dallo sviluppo del settore, dalle nuove abitudini dei consumatori e dai rendimenti più bassi nei nuovi settori possono essere una spiegazione di questa intenzione dell’impresa. Il personale ne è consapevole, ma la sensazione di insicurezza aumenta, in quanto nessun settore viene risparmiato. Certo, i prepensionamenti, la fluttuazione naturale, le misure del piano sociale e le disposizioni del nuovo CCL permetteranno di attenuare gli effetti di queste ristrutturazioni. Ciononostante, la continua riduzione dei costi non può essere una strategia da perseguire a lungo termine. Le collaboratrici e i collaboratori di Swisscom, sottoposti a costanti pressioni, hanno il diritto di ascoltare discorsi positivi, ambiziosi e promettenti.
 
No alle esternalizzazioni
transfair rimane critico davanti al disequilibrio dettato dalla volontà di ridurre i costi da una parte e all’ambizione di sviluppare nuove tecnologie e nuovi mercati dall’altra. La struttura demografica dell’impresa – metà dell’effettivo ha più di 50 anni – complica ancora di più la situazione. Per transfair, la soluzione non può in alcun caso essere quella di esternalizzare o subappaltare i settori dell’azienda, per risparmiare ancora di più sulle spalle del personale e peggiorare così le condizioni di lavoro. Serve una strategia chiara!
 
Candidatura al Consiglio d’amministrazione
In occasione della prossima assemblea generale di Swisscom, transfair proporrà la candidatura di Sandra Lathion come nuovo membro del Consiglio d’amministrazione e rappresentante del personale che sostituirà Valérie Berset Bircher, nominata Capo degli Affari internazionali del lavoro alla SECO. transfair tiene a ringraziare Valérie Berset Bricher per l’impeccabile impegno e l’eccellente lavoro svolto. Il sindacato si rallegra di collaborare con Sandra Lathion, che farà da portavoce del personale in seno al Consiglio d’amministrazione, e le augura buona fortuna nello svolgimento delle sue future funzioni.
Ambiti d'impiego
Swisscom