Negoziazioni salariali Swisscom: leggermente al di sotto delle rivendicazioni di transfair

Negoziazioni salariali Swisscom: leggermente al di sotto delle rivendicazioni di transfair © transfair
25.02.2020

Le rivendicazioni di transfair miravano a un aumento della massa salariale dell’1,5 per cento, con una parte a titolo generale. Nel complesso transfair è soddisfatto dei risultati ottenuti. Gran parte dei collaboratori beneficerà di un aumento salariale.

Dopo intense discussioni, l’accordo convenuto prevede un incremento dell’1 per cento, di cui uno 0,3 per cento della parte generale in funzione della posizione nella fascia salariale e delle prestazioni. I collaboratori situati nella parte superiore del «top» riceveranno un premio una tantum di CHF 300.-. Per transfair questo importo è al di sotto delle attese. In considerazione delle sue eccellenti prestazioni, il personale interessato si merita un riconoscimento più importante.

Malgrado l’opposizione di transfair, le parti interessate hanno deciso di legare il progetto «pensionamento parziale a partire da 58 anni» alle trattative salariali, decisione che ha pesato sul risultato conseguito.

Alla fine transfair ha accettato questo risultato al di sotto delle sue rivendicazioni, ma in avvenire auspica un miglior riconoscimento per il personale situato nella parte superiore del «top».
Ambiti d'impiego
Swisscom