Abbandono del progetto EVIAN: transfair ha trovato ascolto!

Abbandono del progetto EVIAN: transfair ha trovato ascolto! © bIO-54o / photocase.com
25.11.2013

L'abbandono del progetto EVIAN, annunciato dai responsabili di Swisscom ITS, rallegra sia transfair che il personale.

Già in occasione del lancio di questo progetto d'esternalizzazione, transfair aveva manifestato il suo disappunto e la propria contrarietà.  Come assicurato allora, abbiamo seguito il progetto con grande attenzione considerando i rischi e le conseguenze che teniamo a ricordare ancora una volta qui di seguito:

 

  •  trasferimento di impieghi e di competenze all'estero;
  • sicurezza più garantita a livello di trattamento di dati e processi;
  • perdita di immagine e della fiducia da parte della clientela nei confronti di Swisscom.

 

I suddetti punti erano stati rilevati e sviluppati in occasione del transfair talk del 27 marzo 2013 in presenza dell'ex CEO Carsten Schloter. transfair era intervenuto anche a livello politico e mediatico.

 

«Global Delivery»

Il nuovo progetto «Global Delivery» permette di garantire la qualità e la sicurezza dei servizi globali nel quadro del partenariato con imprese straniere e non ha più niente a che vedere con delocalizzazioni di personale e servizi. Global Delivery si basa su una prospettiva di sviluppo della clientela.

transfair seguirà da molto vicino anche l'evoluzione del progetto Global Delivery al fine di analizzare le conseguenze sugli impieghi e sullo sviluppo delle attività internazionali.

 

Ambiti d'impiego
ITS, Swisscom