transfair incontra il capo dell’esercito

transfair incontra il capo dell’esercito © Nique Nager - VBS/DDPS
18.06.2019

Il 6 giugno 2019 transfair si è riunito con il Capo dell’esercito (CEs), il Comandante di corpo Philippe Rebord, nel quadro di un incontro con le parti sociali. Tra i temi in discussione figuravano le sfide attuali, tra cui, in particolare, il nuovo profilo professionale per i militari di professione.

Durante lo scambio semestrale con il CEs, i partner sociali hanno discusso delle attuali sfide dell’esercito, come ad esempio degli effettivi delle strutture delle milizie e degli effetti che avranno i nuovi conti di formazione sul reclutamento dei quadri. Chi decide di fare carriera nell’esercito, mettendosi a disposizione per una funzione di quadro, d’ora in poi avrà diritto a contributi per la formazione. Parte della formazione potrà essere computata sotto forma di punti ETCS per i cicli di studio di una scuola universitaria.

Tra gli altri temi affrontati durante l’incontro vi erano gli imminenti investimenti negli armamenti. Inoltre si è discusso anche sullo stato attuale della riorganizzazione e dei tagli al personale nel quadro dell’ulteriore sviluppo dell’esercito nonché su quello degli adeguamenti delle regolamentazioni del pensionamento per i militari di professione.

Oltre a ciò, i partner sociali hanno ricevuto informazioni attuali sui lavori già avviati in relazione al nuovo profilo professionale dei militari di professione. Le associazioni del personale saranno coinvolte in questo progetto. A questo scopo sono previsti gruppi di feedback, i cosiddetti «soundingboard».
Ambiti d'impiego
DDPS