Ufficio federale di statistica: incontro con le parti sociali

Ufficio federale di statistica: incontro con le parti sociali © Robert Waelti
05.12.2019

A novembre 2019 transfair ha incontrato l’Ufficio federale di statistica (UST) nel quadro di un colloquio con le parti sociali. Sono stati trattati temi quali la futura organizzazione dell’ufficio, gli adeguamenti concernenti la politica salariale e le misure scaturite dal sondaggio tra il personale. I colloqui proseguiranno all’inizio del 2020.

Le parti sociali hanno discusso con il direttore Georges-Simon Ulrich le sfide che l’ufficio si troverà ad affrontare in futuro, tra cui l’utilizzo multiplo di dati in linea con l’approccio «once only» in fase di raccolta dati. Qui la sfida consiste nel fatto che i vari uffici della Confederazione, che raccolgono dati, devono coordinarsi in modo tale che la raccolta presso privati e aziende avvenga una volta sola. Le parti sociali hanno inoltre discusso di competenze professionali 4.0, ossia forme di lavoro agili nonché innovazioni in termini di modus operandi nell’UST e per la condivisione di conoscenze.

Tra gli altri temi trattati figurava la politica salariale dell’UST. Oltre al regolare sviluppo salariale si è discusso anche della correzione dei salari per i collaboratori assunti tra il 2016 e il 2018. Le differenze salariali derivanti dall’ordinanza vigente all’epoca verranno compensate entro l’inizio del 2020. Proseguono invece le discussioni relative alla classificazione degli «statistici».

Infine, le parti sociali hanno trattato anche alcune domande aperte relative all’ordinamento interno nonché alle misure scaturite dal sondaggio tra il personale. Grazie al nutrito elenco di tematiche, il dialogo tra le parti sociali avrà un seguito già nella primavera del 2020.
Ambiti d'impiego
Ufficio federale di statistica