Stop ai tagli – petizione del personale federale

Stop ai tagli – petizione del personale federale © sepy / fotolia.com
23.09.2015

transfair si oppone ai piani di risparmio a discapito del personale escogitati da Parlamento e Consiglio federale. Le associazioni del personale della Confederazione hanno pertanto lanciato una petizione congiunta contro le misure di austerità. La petizione esorta il Consiglio federale a fare marcia indietro, a tornare a una politica del personale responsabile e ad adoperarsi per risorse a sufficienza a favore dell'Amministrazione.

Il personale federale merita stima e rispetto per il lavoro che svolge quotidianamente al servizio della popolazione e dell'economia. Rivendichiamo pertanto:
  • il giusto riconoscimento per il lavoro svolto al servizio della popolazione. Il personale federale lavora bene e con grande motivazione, nonostante la campagna denigratoria condotta da media e Parlamento.
  • una politica del personale sostenibile, giusta e vincolante che non penalizzi le giovani generazioni e i dipendenti delle classi salariali più basse!
  • la difesa dell'occupazione e condizioni di lavoro stabili in seno alla Confederazione. Nei prossimi anni l’Amministrazione federale avrà bisogno di risorse sufficienti per affrontare le grandi sfide che l’attendono e garantire alla popolazione e all’economia servizi efficaci!
Sostenete anche voi la petizione e firmate subito online sul sito:
http://respekt-bundespersonal.ch/it

La consegna delle firme al Consiglio federale avverrà il 4 novembre, a mezzogiorno, davanti a Palazzo federale.
 
Ambiti d'impiego
ZIVI, DFAE, Amministrazione pubblica, DFI, Ufficio federale della sanità pubblica, Ufficio federale di statistica , DATEC, DDPS, Sic mil, DFF, Corpo delle guardie di confine, DFGP, SEM