SEFRI: lo sviluppo dell'organizzazione

SEFRI: lo sviluppo dell'organizzazione © jolopes
20.04.2016

Il 14 aprile scorso, la SEFRI ha informato i partner sociali sui progressi compiuti nello sviluppo dell'organizzazione. A questo proposito, si è discusso soprattutto sulla riduzione dei costi del personale e sulla delocalizzazione di singoli campi di attività. I punti cardine: non sono previsti licenziamenti e per tutti i collaboratori interessati dalle esternalizzazioni sarà elaborata un'offerta accettabile.

La SEFRI presenta un deficit strutturale pari a 1,5 milioni di franchi che deve essere compensato attraverso riduzioni di personale. Per questo motivo, saranno soppressi complessivamente 14 posti di lavoro, di cui la metà evitando di rinnovare contratti a tempo determinato. Inoltre, per l'occupazione di posti vacanti si applica generalmente un periodo di attesa di tre mesi. La stessa riduzione di personale, però, avverrà senza dover ricorrere a licenziamenti. I tagli saranno giustamente legati a una rinuncia ad alcuni compiti. Ora sono chiamati in causa i reparti che dovranno avanzare rispettive richieste. Finora, ciò è avvenuto in maniera piuttosto contenuta. Per evitare un aumento dell'onere lavorativo sui collaboratori rimanenti, in questo caso si dovranno e saranno sicuramente compiute ulteriori rinunce.

Le esternalizzazioni interesseranno in totale tra i 20 e i 30 collaboratori e avverranno in minima parte nel 2017, mentre il resto delle delocalizzazioni è previsto per il 2018. Anche in questo caso, la SEFRI ha assicurato che non si ricorrerà a licenziamenti e che per tutti i collaboratori interessati sarà elaborata un'offerta accettabile. Tuttavia, al momento non è ancora possibile fornire informazioni concrete sulle offerte. La SEFRI rimanda a giugno, quando saranno disponibili i primi dati delle organizzazioni partner che rileveranno i collaboratori e sulla cui base potranno poi essere elaborate le condizioni di lavoro concrete. Durante l'estate, è previsto un nuovo incontro tra transfair e la SEFRI durante il quale si discuterà sulle condizioni quadro valide per le offerte di lavoro.
 
Ambiti d'impiego
SEFRI