Revisione dell’ordinanza del DFAE: transfair prende posizione

Revisione dell’ordinanza del DFAE: transfair prende posizione © transfair
31.07.2020

transfair e gli altri sindacati si sono espressi in merito alla revisione in corso dell’ordinanza del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) concernente l’ordinanza sul personale federale (O-OPers-DFAE). La nuova ordinanza prevede tra l’altro adeguamenti per le persone di accompagnamento e per i jolly, nonché modifiche per quanto riguarda i contributi alle spese di formazione.

Il DFAE sta rivedendo la propria ordinanza sul personale. Fatte salve modifiche nel quadro della consultazione degli uffici, al 1° gennaio 2021 diversi punti della O-OPers-DFAE devono essere adeguati. I sindacati del DFAE hanno preso posizione (tedesco) congiuntamente sulle modifiche previste.

Miglioramenti per le persone di accompagnamento

Le persone di accompagnamento (congiunti del personale impiegato trasferibile) e i jolly, che svolgono come ausiliari lavori a breve termine all’estero, si trovano in una situazione particolare. Il DFAE desidera rispondere meglio alle esigenze di queste persone e introdurre in un nuovo articolo le basi legali che consentano di adottare misure volte a migliorare la situazione. transfair accoglie con favore le modifiche previste. È importante che il datore di lavoro tenga conto della situazione particolare delle persone di accompagnamento e si impegni a migliorare la loro situazione sul posto. Anche per i jolly è fondamentale essere indennizzati correttamente per i loro difficili impieghi. Grazie alle modifiche previste questi ultimi avranno diritto a supplementi adeguati.

Modifica dei contributi alle spese di formazione

In futuro si prevede che il datore di lavoro paghi i contributi alle spese di formazione in Svizzera generalmente solo a partire dal livello secondario. transfair è d’accordo con gli adeguamenti proposti. È comprensibile che un diritto generale come regolamentato finora non è più conforme ai tempi. La deroga prevista permetterà di trovare lo stesso una buona soluzione per i singoli casi.

Importante il coinvolgimento delle direzioni in caso di trasferimenti

Nel caso di trasferimenti di collaboratori impegnati nella cooperazione allo sviluppo, d’ora in poi dovrà decidere anche la Direzione delle risorse, come già è prassi in tutte le altre direzioni. transfair comprende pertanto questa aspirazione a voler armonizzare le decisioni di trasferimento. In caso di decisioni relative a trasferimenti, l’importante è però coinvolgere anticipatamente tutte le direzioni e chiedere la loro approvazione.
Ambiti d'impiego
DFAE