Revisione OPers: buone notizie per le famiglie patchwork

Revisione OPers: buone notizie per le famiglie patchwork © zettberlin/photocase.com
20.11.2013

transfair si dichiara ampiamente concorde con la decisione del Consiglio federale in merito alla revisione dell'Ordinanza sul personale federale (OPers). Per quel che concerne la conciliabilità tra professione e famiglia, il sindacato si sarebbe tuttavia aspettato maggiori concessioni da parte del Consiglio federale.

Modifiche positive

transfair si dice sostanzialmente soddisfatto dell'odierna mini revisione concernente l'OPers. Il sindacato accoglie soprattutto con favore il fatto che a partire dal 2014 il diritto agli incentivi per la custodia di bambini complementare alla famiglia sarà esteso anche alle famiglie patchwork. In tal modo in futuro saranno tenute in considerazione anche le moderne forme di convivenza. Da segnalare ci sono anche novità per quanto concerne la durata del diritto: in caso di malattia, infortunio o disoccupazione, in futuro rimarrà valido per 90 giorni.

 

Necessità d'intervento

Secondo transfair, il congedo di paternità esistente di dieci giorni è tuttora insufficiente. Motivo per cui abbiamo rivendicato un mese supplementare non retribuito. transfair accoglie invece con piacere il fatto che l'Amministrazione federale offra ai genitori la possibilità di ridurre il tasso d'occupazione del 20 per cento alla nascita di un bambino. Oltre alla riduzione dell'orario lavorativo, sarebbe stata auspicabile anche la successiva possibilità di aumentarlo nuovamente al fine di migliorare la conciliabilità tra professione e famiglia. In questo ambito sussiste dunque ancora molto potenziale di sviluppo. transfair continuerà a battersi anche in futuro a favore della conciliabilità tra la vita familiare e professionale.