Polizia militare: è arrivata la sospirata soluzione per il rimborso spese

Polizia militare: è arrivata la sospirata soluzione per il rimborso spese © VBS
07.06.2019

Il 1° giugno 2019 entreranno finalmente in vigore le regolamentazioni sulle spese per gli interventi secondo i piani di servizio fissi della polizia militare. transfair è da tempo in contatto con i responsabili al fine di chiarire alcuni punti ancora aperti. Ora l’impegno porta finalmente i suoi frutti: la polizia militare ha accolto le richieste di transfair. Dal punto di vista del sindacato, le limitazioni inaccettabili sono state tutte revocate.

transfair è da tempo in contatto con i responsabili dell’esercito per regolamentare diversi punti della rilevazione del tempo di lavoro e delle spese. La perseveranza del sindacato ha portato i suoi frutti: il 5 giugno scorso il comando della polizia militare ha comunicato le nuove regolamentazioni sul rimborso spese.
 
Accolte le richieste di transfair
La polizia militare accetta le richieste di transfair, in base alle quali le spese per i pasti consumati devono essere rimborsate anche in caso di viaggi di lavoro nel quadro di piani di servizio fissi. E tutto questo con effetto retroattivo all’inizio del 2018. Secondo transfair, ora le disposizioni legali vengono di nuovo applicate in maniera corretta.
Ambiti d'impiego
DDPS