Maschere di protezione: si sta muovendo qualcosa

Maschere di protezione: si sta muovendo qualcosa © EZV
09.04.2020

La risposta alla lettera all'UFSP e al Consiglio federale è arrivata! transfair l'ha discussa con l'UFSP e le disposizioni sulle maschere di protezione devono ora essere riviste. I primi risultati dovrebbero essere disponibili dopo le festività pasquali. Per transfair è chiaro che le norme esistenti dovranno essere allentate in modo significativo.

Nei prossimi giorni l'AFD rivedrà le norme sull'impiego delle maschere protettive. Questo è l'esito della conferenza telefonica con i sindacati tenutasi il 9 aprile 2020. transfair sostiene un allentamento del regolamento: I dipendenti devono essere in grado di proteggere sé stessi - e i loro colleghi - con maschere protettive, qualora fosse necessario. L'AFD ha accettato le argomentazioni di transfair.
 
Per sbloccare i colloqui con l'AFD, transfair aveva scritto all'UFSP e al consigliere federale Ueli Maurer. La risposta è quindi arrivata tramite la SECO in cui si evince chiaramente che all'AFD viene data la possibilità di andare oltre le raccomandazioni generali dell'UFSP per proteggere i propri collaboratori.
 
La pianificazione rimane un problema
In tutte le regioni la pianificazione del personale risulta non essere ancora soddisfacente. Dal punto di vista di transfair, in alcune regioni sono impiegate ancora troppe guardie di frontiera di quante sarebbero necessarie per adempiere al proprio compito. Inoltre, il lavoro deve essere svolto in modo ancora più rigoroso nonché in piccole squadre fisse per proteggere la salute. A questo proposito vi sono delle soluzioni nella collaborazione tra il Corpo delle guardie di frontiera e la dogana. Qualsiasi mescolamento delle squadre in Ticino deve assolutamente essere sospeso. Inoltre, in seguito all'intervento di transfair, le operazioni combinate (guardie di confine/civili) con un solo collaboratore per operazione, saranno oggetto di un nuovo esame anche per le altre regioni.
Ambiti d'impiego
Corpo delle guardie di confine