Incontro a Berna

Incontro a Berna
20.05.2019

Il 16 aprile scorso si è tenuta la prima assemblea di categoria del 2019. Oltre che sulle attività attuali della categoria, si è discusso anche sul Fondo di soccorso del personale federale nonché sul rafforzamento di transfair con il maggior numero di (nuovi) membri possibile.

Il presidente Osvald Tresch e il responsabile di categoria Matthias Humbel hanno invitato tutte le persone interessate alla «Haus der Universität» a Berna, per uno scambio di opinioni e per informarli sugli ultimi sviluppi. Matthias Humbel ha iniziato il suo intervento informando i convenuti sul rallegrante risultato conseguito alle negoziazioni salariali di febbraio: il rincaro sarà integralmente compensato. Ciò nondimeno, per il 2020 transfair chiede un incremento supplementare. Il sindacato punta a un aumento salariale generale equivalente a un importo fisso anziché a un incremento percentuale.

Anche Albane Bochatay, responsabile del settore PF, ha avuto modo di informare su risultati salariali altrettanto rallegranti nonché sulla presa di posizione in merito alla revisione della legge: transfair è critico nei confronti della prevista estensione dei rapporti di lavoro a tempo determinato e richiama l’attenzione sull’importanza dei contratti a tempo indeterminato.

La retrospettiva di Matthias Humbel alle sessioni invernali e primaverili del Parlamento è tutt’altro che rassicurante. L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) sarà trasformata in un nuovo Ufficio federale delle dogane e della sicurezza dei confini (UDSC), nel quale saranno raggruppate le professioni degli specialisti doganali e delle guardie di confine. Allo stesso modo saranno unificate anche tutte le altre strutture delle attuali divisioni DOGANA e CGCF. Tutti i collaboratori saranno muniti di armi e divise e dovranno prestare giuramento. Se da una parte questa innovazione offre la possibilità di aumentare l’efficienza, dall’altra le persone non devono essere trascurate, bensì accompagnate da vicino.

Tra gli altri temi affrontati all’incontro figurava Agroscope. In futuro il centro di ricerca dovrebbe comprendere un campus e due hub esterni. Inoltre, si è discusso anche sull’età pensionabile delle particolari categorie di personale, che entro un termine transitorio di dieci anni sarà innalzata a 65 anni, nonché sull’AFD che da un lato intende abolire gli alloggi di servizio e dall’altro persiste sull’obbligo di residenza per i collaboratori.

transfair coglie questa occasione per richiamare l’attenzione sul Fondo di soccorso del personale federale, il quale viene in aiuto dei collaboratori che si trovano in situazioni economiche precarie e che necessitano di mezzi finanziari. Raccomandiamo vivamente di sfruttare questa possibilità in caso di bisogno.

Nel suo intervento finale, Oswald Tresch si è congedato dai partecipanti con il seguente appello: «Con le colleghe e i colleghi di lavoro si parla spesso e volentieri delle vacanze. Perché non parlare una volta anche di transfair?»
Ambiti d'impiego
Agroscope, UFIT, Ufficio federale della sanità pubblica, Ufficio federale di statistica , Amministrazione pubblica, DFAE, DFI, DFF, DFGP, ETH, Corpo delle guardie di confine, Sic mil, PUBLICA, SEFRI, SEM, DATEC, DDPS, ZIVI