Il programma di stabilizzazione colpisce l'effettivo

Il programma di stabilizzazione colpisce l'effettivo ©transfair
01.12.2015

Dalla settimana scorsa è in atto la procedura di consultazione sul programma di stabilizzazione 2017-2019 della Confederazione. Il Consiglio federale intende risparmiare più di 60 milioni di franchi aggiuntivi sul personale. transfair ha pertanto deciso di partecipare attivamente alla consultazione che si concluderà il 18 marzo 2016. Oltre che di evitare licenziamenti, per transfair si tratterà anche di difendere le rendite transitorie.

Con la consultazione sul programma di stabilizzazione 2017-2019, pubblicata alla fine della settimana scorsa, il Consiglio federale spiega come intende risparmiare un miliardo di franchi svizzeri, colpendo anche il personale. Gli impieghi che negli anni a venire saranno interessati dai provvedimenti sono tra 500 e 700, per un totale di 60 milioni di franchi.

In qualità di partner consolidato delle lavoratrici e dei lavoratori, transfair provvederà affinché durante il periodo di consultazione si dia ascolto alla voce dei collaboratori. Per attuare il programma di stabilizzazione nel modo più socialmente sostenibile possibile, per transfair sono due gli aspetti di assoluta importanza:
  • visto che il personale federale ha già fornito un contributo considerevole al risparmio, vanno evitati ulteriori licenziamenti. Le rimanenti misure devono essere attuate con buon senso.
  • Laddove sono previsti tagli, vanno ridotte le prestazioni. In altre parole: è imperativo evitare un aumento della pressione sui collaboratori a causa di un incremento del carico di lavoro dovuto ad attività aggiuntive.
Oltre a ciò, transfair si impegnerà con determinazione per il mantenimento delle rendite transitorie.

transfair si oppone a ulteriori misure di risparmio

Già prima del programma di stabilizzazione, il Consiglio federale aveva deciso misure di risparmio a discapito del personale pari a 132 milioni di franchi. Si sta inoltre discutendo su diverse altre mozioni e proposte avanzate dal Parlamento al fine di risparmiare ulteriormente sui collaboratori. Per questo motivo, il presidente di transfair Stefan Müller-Altermatt ha inviato alle sue colleghe e ai suoi colleghi del Consiglio nazionale una lettera con cui chiede di porre fine alle manovre di risparmio a spese del personale – una volta per tutte!
Ambiti d'impiego
Amministrazione pubblica