Centro d'intervento del San Gottardo: via libera al nuovo modello di picchetto e di pronto intervento

Centro d'intervento del San Gottardo: via libera al nuovo modello di picchetto e di pronto intervento
01.12.2014

Da 5 anni transfair accompagna e sostiene il Centro d'intervento del San Gottardo nell'elaborazione di un modello di intervento appropriato. Su iniziativa di transfair, nel luglio 2014 la SECO, l'UFPER e la Segreteria generale del DDPS hanno svolto presso il Centro d'intervento del San Gottardo una visita dei posti di lavoro. In seguito, è subito stato elaborato un nuovo modello di picchetto e di pronto intervento, in collaborazione con la SG DDPS.

Nel quadro di negoziazioni assai costruttive, venerdì scorso abbiamo avuto occasione di risolvere le ultime divergenze con la SG DDPS.

 

Inoltre, siamo riusciti a conseguire un importante risultato: il lavoro notturno d'ora in poi sarà retribuito con un indennizzo del 70 anziché solo del 50 per cento.

 

Il DDPS ha inoltre dimostrato comprensione per la nostra richiesta in merito al supplemento di tempo tra le ore 4:00 e le 5:00. Tuttavia, la base giuridica non lascia alcun margine di interpretazione. transfair è convinto che il nuovo modello di picchetto e di pronto intervento abbia permesso di mettere a punto un pacchetto complessivo che tiene conto della sicurezza e della soddisfazione delle collaboratrici e dei collaboratori (conciliabilità tra professione e famiglia, salute).

 

Il nuovo modello sarà attuato a partire dal 1° dicembre 2014 nel quadro di un test e presumibilmente ufficializzato il 1° febbraio 2015 con le rispettive basi, dopo l'entrata in vigore della nuova Ordinanza sul personale federale. Ringraziamo il personale del Centro d'intervento del San Gottardo, i responsabili del CLEs Monte Ceneri, l'UFPER, la SECO e non da ultimo la SG DDPS per l'ottima, costruttiva ed efficiente collaborazione!

Ambiti d'impiego
DDPS