Amministrazione federale: negoziazioni salariali soddisfacenti

Amministrazione federale: negoziazioni salariali soddisfacenti © transfair
13.11.2013

Durante le negoziazioni salariali svoltesi ieri con la Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf, transfair ha raggiunto un aumento salariale a titolo generale dello 0,7 per cento. L'Amministrazione federale ha preso atto con interesse anche della rivendicazione di un congedo di paternità non retribuito di un mese. Il sindacato transfair si dice pertanto complessivamente soddisfatto del risultato ottenuto durante le trattative.

Durante le negoziazioni salariali svoltesi ieri con la Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf, transfair ha raggiunto un aumento salariale a titolo generale dello 0,7 per cento. L'Amministrazione federale ha preso atto con interesse anche della rivendicazione di un congedo di paternità non retribuito di un mese. Il sindacato transfair si dice pertanto complessivamente soddisfatto del risultato ottenuto durante le trattative.

 

Negoziazioni ancora una volta difficili ma corrette, quelle tenutesi tra transfair e la Consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf. Per il sindacato del servizio pubblico il risultato nell'insieme è pertanto da considerarsi soddisfacente.

 

Gli stipendi degli impiegati federali aumenteranno in generale dello 0,7 per cento. Con questo aumento dei salari reali – entro fine anno il rincaro si aggirerà presumibilmente attorno al -0,1 per cento – la Consigliera federale esprime la propria stima nei confronti del lavoro prestato giorno dopo giorno dalle collaboratrici e dai collaboratori della Confederazione che a sua volta dimostra essere un datore di lavoro leale e socialmente responsabile.

 

Eveline Widmer-Schlumpf ha preso atto con grande interesse della rivendicazione di transfair di un congedo di paternità di un mese non retribuito. Il sindacato del servizio pubblico è convinto che un permesso di questo tipo sia fondamentale per la conciliabilità tra professione e famiglia e continuerà a impegnarsi anche in futuro per il suo ampliamento.

Ambiti d'impiego
Amministrazione pubblica